Articolo del Il Sole 24 ORE sull’evento in cui sono stato relatore a Perugia sulla Riforma della Crisi, leggi tutto al seguente link:
http://www.diritto24.ilsole24ore.com/art/dirittoCivile/2019-05-16/riforma-crisi-d-impresa-coglierne-opportunita-professionali-105446.php?fbclid=IwAR3CxfDvtxBOiSBlC_pNUI6lsVV6tBD6q-7k7fwUEnIMHQIt8EeXd-s8JGw

L’ adeguata struttura organizzativa, amministrativa e contabile dell’azienda:
☑con il nuovo codice delle crisi gli imprenditori in contabilità semplificata saranno fuorilegge, e gli ordinari dovranno fare un bilancio ogni tre mesi (attenzione non sei mesi). Una manna dal cielo per noi commercialisti ma qualcuno continua a non capire la portata rivoluzionaria della riforma sulla crisi. Guarda il video e approfondisci su www.cruscottodicontrollo.it/cruscotto-per-commercialisti/?fbclid=IwAR2GMaA2olFvSxBxRQB47uzRcDxwYnWulhgUCtvp4FDldsSVO39-lDaOLC4

Questo mese e mezzo dall’entrata in vigore, è stato caratterizzato da un continuo di pubblicazioni frettolose che non avendo compreso la vera portata della riforma sulla crisi, partivano dal presupposto sbagliato, che la normativa prevedeva degli alert predittivi della crisi unicamente basati sull’applicazione di semplici indici di bilancio o da semplici budget di cassa a 6 mesi.

Finalmente da qualche giorno si moltiplicano i contributi autorevoli che si focalizzano sulla vera ratio della riforma della crisi, che è quella di facilitare l’Early Warning (allerta precoce) e di misurare costantemente il Going Concern (continuità aziendale).
Qui vi posto l’odierno contributo del Sole24Ore da dove si capisce chiaramente che il fulcro della riforma è la misurazione della continuità aziendale.

La misurazione della continuità aziendale, cioè la misurazione della capacità dell’azienda di costituire un complesso economico e funzionante destinato a produrre reddito per un prevedibile arco temporale futuro, da semplice raccomandazione da parte dell’ISA 570 ora è diventata norma. E per legge il revisore contabile e gli amministratori ai sensi del 1° comma del dlgs.14 del 14 febbraio 2019 ed in virtù del 2° comma dell’art. 2086, deve, nella sua attività, misurare la continuità aziendale.

Problema! Come si misura? L’unico strumento al mondo validato dalla comunità scientifica, e quindi opponibile in Tribunale, è la Balanced Scorecard di Kaplan e Norton (Harward Uninersity 1992).

Il Cruscotto di Controllo:
il primo e unico software cloud basato sulla Balanced Scorecard che misura la salute e la continuità aziendale, indispensabile per il revisore e l’imprenditore, e rispetta la prescrizioni dell’art. 2086 2° comma c.c. e degli ISA 570 e 210, per info http://www.cruscottodicontrollo.it/

Il tour di eventi in collaborazione con il Il Sole 24 ORE (in cui sono relatore) dal titolo “Riforma della Crisi d’Impresa, cambia un mondo,Opportunità e responsabilità per imprenditori, professionisti e revisori” è iniziato !

Iscriviti GRATIS ad uno dei prossimi eventi, ma affrettati perchè andranno probabilmente Sold out! Guarda location e date a questo link:
http://www.ilnuovocommercialista.it/eventi-organizzati-dal-sole24ore/?fbclid=IwAR1GQlLGtu76j6QkZRHp1RoiefN-yKF1xraxyhrVGxaWqy_pZhHu4j-dP8A

La locandina è in fase di continuo aggiornamento per cui consulta sempre il link degli eventi qui sopra per il calendario ufficiale

[ VIDEO PER #REVISORI ] ⬇

❌ ALERT: Ecco perchè gli indicatori e indici di bilancio che saranno emanati dal CNDEC non potranno salvare il revisore dalle sue responsabilità…
Guarda il video e per approfondimento vai su:

http://www.cruscottodicontrollo.it/cruscotto-di-controllo-per-commercialisti/?fbclid=IwAR19kd7Sxo5HTecKz1xql1k8eQvG_GrGjoRwudelmJVGKAxpPPMxcrxr7Ys

❗ I limiti dello Z Score di Altman
☑Secondo il mio punto di vista, sarà lo Z-Score di Altman lo strumento di misurazione della crisi che addotterà il Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti.

Lo Z-Score, ad ogni modo, arriva tardi nel rilevare la crisi, perchè se vediamo la crisi con lo Z-Score significa che la crisi è già nei numeri: ti ricordo che la norma prescrive, al contrario, che bisognare PREVENIRE lo stato di crisi al fine di eliminare la possibilità di crisi.Guarda il video per capire come comportarti e per maggiori info http://www.cruscottodicontrollo.it/cruscotto-di-controllo-per-commercialisti/ 

[CASE HISTORY] Società soggetta ad obbligo di revisione che si presenta sanissima dal punto di vista degli indici↙approfondisci su http://www.cruscottodicontrollo.it/cruscotto-di-controllo-per-commercialisti/ In questo video vedrai come una semplice analisi degli indici non è sufficiente per capire se un’azienda presenta delle criticità che possono compromettere il futuro aziendale!Per valutare correttamente la situazione è necesssario l’utilizzo del Cruscotto di Controllo: il primo e unico software cloud basato sulla Balanced Scorecard che misura la salute e la continuità aziendale, indispensabile per il revisore e l’imprenditore, e rispetta la prescrizioni dell’art. 2086 2° comma c.c. e degli ISA 570 e 210: vedi http://www.cruscottodicontrollo.it/cruscotto-di-controllo-per-commercialisti/

Dal 16 di agosto 2020 i revisori che utilizzeranno il Cruscotto di Controllo, il primo e unico software cloud basato sulla Balanced Scorecard che misura la salute e la continuità aziendale, indispensabile per il revisore e l’imprenditore, e rispetta la prescrizioni dell’art. 2086 2° comma c.c. e degli ISA 570 e 210, per la misurazione della continuità aziendale (going concern), non correranno nessun pericolo perchè quando questa inizia a mancare il Cruscotto lo segnalerà, ed il revisore allerterà l’amministratore, e se l’amministratore non si adopera per ovviare il revisore allerterà l’OCRI e non avrà nessuna responsabilità.
Il problema si pone per la revisione dell’esercizio 2019 che rimane molto a rischio per le revisioni sulle aziende non performanti.
Guarda il video per capire cosa fare e stare tranquillo nel prossimo futuro, e accedi cliccando su questo link http://www.155del2017.it/cruscotto/new-demo.php alla demo del Cruscotto di Controllo, il primo e unico software cloud basato sulla Balanced Scorecard che misura la salute e la continuità aziendale, indispensabile per il revisore e l’imprenditore, e rispetta la prescrizioni dell’art. 2086 2° comma c.c. e degli ISA 570 e 210.

Gli indici di bilancio non sono PREDITTIVI ma CONSTATATIVI, se dalla loro analisi é possibile diagnosticare una crisi é solo perché LA CRISI C’E’ GIA’. Quindi per il REVISORE che invece ha l’obbligo di misurare LA CONTINUITÀ AZIENDALE, se non vuole essere patrimonialmente responsabile, non è sufficiente e per forza deve utilizzare la Balanced Scorecard di Kaplan e Norton (Harward University 1992) oppure il www.CRUSCOTTODICONTROLLO.it il primo ed unico software cloud basato sulla balanced scorecard che misura la CONTINUITÀ AZIENDALE rispondente al 2086 2′ comma e agli ISA 210 e 570.
Tuttavia è possibile cogliere qualche aspetto QUALITATIVO dall’analisi delle dicotomie fra ROS e TOCI e dall’analisi orizzontale del TOCI, variabili qualitative che sono anche alla base delle conclusioni degli studi sullo Z score di Altaman